Pagine

mercoledì 6 luglio 2011

I ricordi fanno gli occhi belli.

I ricordi fanno gli occhi belli,
perchè li riempiono di lacrime
e di sorrisi.
Poi distendono le labbra
e fanno digrignare i denti,
si soffre sempre un po'
quando si è felici.
Si soffre perchè allora
sembra sempre meglio di adesso,
perchè poi gli anni sono passati
e troverò un giorno dei capelli bianchi.
Mi godo, però, la gioia del ricordo,
dei bei tempi andati,
delle strade diverse
che ti portano lontano.
Mi si scalda un poco il cuore,
e rivedo un altro me steso
così uguale eppure diverso
dalla persona che sono diventato.
Ma ora torno al presente,
al Matteo di adesso
perchè quello di allora non tornerà mai.

2 commenti:

  1. Al Matteo di adesso che scrive imperterrito un altro con l'apostrofo.

    Muoio.

    RispondiElimina
  2. Era una licenza poetica, un(')apostrofo che unisse il me stesso di ieri con il me stesso di oggi!:-)

    Vabbè, forse era meglio correggere ed esordire con: "Apostrofo? Quale apostrofo?"

    RispondiElimina